Calcio a 5 – Serie C1 | Lampo Dile Gomes: Futsal Polistena ad un passo dalla B

552

Spettacolo puro nel derby di Polistena dove davanti a più di 1000 persone il Futsal, ripreso due volte dal PC5, sigla in pieno recupero col portiere di movimento il gol del 3-2 che lo proietta ad un passo dalla B: l’eroe per i rossoverdi è il brasiliano Dile Gomes. Dopo la sosta alla formazione di mister Molluso servirà l’ultimissimo sforzo per suggellare la promozione nella cadetteria contro il Città di Cosenza. Delusione invece per il Branco di mister Spanò, ancora una volta beffato nei secondi finali dai “cugini”: una sconfitta che lo estromette definitivamente dalla lotta al primato, ma che non cancella la splendida stagione finora disputata, con un maiuscolo terzo posto da difendere negli ultimi 60’ della regular season e un ruolo da “mina vagante” dei play-off già assegnatogli.
INCONTENIBILE. Gil (Bisignano), autore di un pokerINCONTENIBILE. Gil (Bisignano), autore di un pokerNiente da fare dunque in chiave primo posto pure per il Bisignano Magic Games, che batte, non senza patemi, un Bovalino redivivo ma sempre più giù in classifica. Quanto ai biancocelesti, gli stessi per diversi minuti (quelli successivi al momentaneo pareggio di Oliva) hanno sperato e creduto nel sorpasso, ma ora rischiano di doversi accontentare del “piano B” (nel vero senso della parola) per inseguire il salto di categoria: i play-off, tra l’altro col sicuro vantaggio del fattore campo. Bisognerà vedere se, come nella scorsa stagione, la seconda accederà direttamente in finale grazie alla “regola dei 10 punti” o dovrà giocare la semifinale con la quintultima. Si deciderà tutto nei 60’ finali, dove è in programma un altro superderby, quello col Traforo Spadafora Games.
Oggi intanto è andata in scena un’altra puntata del testa a testa tra i rossanesi e l’LM Mirto: sorrisi per entrambe, rispettivamente contro Maestrelli al “Mirabella” (da segnalare il sesto “clean sheet” per la formazione di mister Madeo, che eguaglia così il suo stesso record e quello del Gym Point) e contro l’Enotria Five Soccer in casa. Catanzaresi in zona play-out (al momento comunque salvi per la “regola dei 10 punti”), ma perlomeno si è vista una reazione d’orgoglio, dopo il brutto scivolone con la Sensation, in vista dell’ultima decisiva gara con la Maestrelli.
I saluti iniziali tra Città di Cosenza e AmanteaI saluti iniziali tra Città di Cosenza e AmanteaOk, come prevedibile, la Lamezia Soccer con la Roglianese: dieci gol al fanalino di coda del torneo e pantere orange matematicamente salve. Altra importantissima vittoria per la Sensation Profumerie, che batte un GLS Kroton senza più obiettivi da raggiungere, ma che se l’è giocata sino in fondo, e consolida il suo terzultimo posto (poker per Gabriele Cremona e trono dei bomber ormai suo); non di meno lo è stata quella rotonda e convincente del Città di Cosenzasull’Amantea: Lupi al momento fuori dalla zona play-out e a +11 dal penultimo posto, ma attenzione perché il prossimo 7 aprile ci sarà la durissima trasferta in casa del Futsal Polistena. I blucerchiati ora come ora sarebbero retrocessi direttamente e nell’ultimo turno saranno costretti a vincere con la Sensation e a sperare negli inciampi di chi sta davanti per “rientrare” nei play-out.

In aggiornamento…

POLISTENA C5 – FUTSAL POLISTENA 2-3

Marcatori: pt 9’ Calabrese (FP), 25’ Startari (PC5), 25’35’’ Ecelestini (FP); st 48’ Oliva (PC5), 62’ Dile Gomes (FP)

BISIGNANO MAGIC GAMES – BOVALINO 8-6

Marcatori: pt 5’ Gil (BI), 7’ Zurlo (BO), 10’ Ferraro (BI), 12’, 19’ Patamia (BO), 21’, 23’ Gil (BI); st 35’ Ferraro (BI), 42’, 43’ Zurlo (BO), 45’ Ferraro (BI), 50’ De Oliveira (BI), 53’ Gil (BI), 62’ Patamia (BO)

Bisignano Magic GamesBisignano Magic GamesUltimo impegno casalingo, prima di eventuali playoff, per la Bisignano Magic Games, la squadra di mister Barbuto è riuscita ad imporsi sulla coriacea Bovalino C/5, in un incontro giocato su buoni livelli da entrambe le compagini.
Dopo il minuto di silenzio osservato per la scomparsa dell’ingegnere bisignanese Gino Morelli, persona conosciuta e stimata dalla cittadina cratense, ha inizio il match. Parte bene la squadra bovalinese con Zurlo e Patamia, ma Rotella sventa entrambe le occasioni ospiti.
Al 4’pt la Magic passa in vantaggio con Gil, ma in questo primo scorcio di partita, è ancora la Bovalino C/5 a esser pericolosa con Zurlo e proprio lui al 7’pt a pareggiare i conti. Nei minuti successivi, ci prova Metallo da fuori, ma Pascale non si lascia sorprendere. Al 10’pt arriva il 2-1 locale con il bomber Ferraro, due minuti dopo nuovo pareggio ospite con Patamia, a dimostrazione di come sia combattuta questa frazione d’incontro. Azione di Metallo, ma la difesa bovalinese è attenta, al 19’pt azione combinata di Zurlo e Patamia, quest’ultimo insacca il goal del vantaggio ospite. I padroni di casa non restano di sicuro a guardare e al minuto successivo del goal di Patamia, risponde Gil per il 3-3. Zurlo per gli ospiti ci prova con una girata, ma il suo tiro finisce fuori lo specchio della porta. Al 22’st Gil, da grande trascinatore, ribalta il risultato, ora è nuovamente la Magic a condurre. Nei minuti finali della prima frazione di gioco da segnalare un tiro di da fuori di Federico, Rotella risponde presente. Il primo tempo si chiude sul 4-3 per i padroni di casa. Inizia la ripresa, subito in attacco la Magic con Ferraro che colpisce la traversa. Al 5’st tiro di Metallo respinge TRIS per AF9TRIS per AF9Pascale, sulla ribattuta insacca la quinta rete locale, Ferraro. Zurlo, il migliore dei suoi, prova ad accorciare le distanze, il suo tiro si spegne sul fondo. All’11’st Zurlo segna la quarta rete per gli ospiti, successivamente Orsi nella propria area atterra lo stesso Zurlo, per l’arbitro non ci sono dubbi è calcio di rigore, batte Zurlo per il 5-5. Bomber Ferraro al 15’st riporta in vantaggio la compagine bisignanese, per la felicità dei tifosi presenti. De Oliveira, entrato da poco, al 20’st segna la settima rete locale e tre minuti dopo arriva il poker personale di Gil. Siamo nei minuti finali, da segnalare la doppia occasione di Ferraro respinta da Pascale. Nei minuti di recupero arriva il sesto goal degli ospiti con Patamia. Finisce 8-6 per la Bisignano Magic Games, un incontro duro, egregiamente arbitrato da Lamanna e Freccia, tre punti per i padroni di casa che matematicamente conquistano la seconda piazza del campionato, prima dell’ultima di campionato di sabato 7 aprile, dove la squadra del presidente Reda sarà impegnata a Rossano contro la Traforo Spadafora Games. (Emanuele Iaquinta – Bisinews)

MAESTRELLI – LS SPADAFORA GAMES TRAFORO 0-3

Marcatori: pt 5’ Lovatel, 22’ Salerno; st 55’ Buffone

Buffone (Traforo Spadafora Games)Buffone (Traforo Spadafora Games)Vittoria meritata della squadra rossanese contro la Maestrelli che ha lottato fino 5 minuti dal termine ed arresasi solo il gol del 3 a 0. Traforo in vantaggio al 5 con Lovatel con un gran tiro da fuori che si insacca sotto l’incrocio. Ottima la risposta della Maestrelli che sfiora il pareggio in almeno tre occasioni, ottimo il portiere Taibi. Al 22′ Salerno raddoppia e manda le squadre al riposo sullo 0 a 2.
Nella ripresa la squadra di mr. Madeo tiene il pallino del gioco, però la maestrelli ha tre opportunità di fare gol dalla propria metà campo su conclusioni errate del portiere Taibi. Nei sette minuti finali la Maestrelli schiera il portiere di movimento sfiorando il gol in un paio di occasioni, ancora bravo Taibi, poi al 25′, in ripartenza, Buffone chiude la partita. (Maestrelli C5)

LM MIRTO – ENOTRIA FIVE SOCCER 3-2

Marcatori: pt Brandonisio (EF), De Vincenti (M), Schiavelli (M), Schiavelli (M); st Monterosso (EF)

DECISIVO. Leonardo Schiavelli (LM Mirto)DECISIVO. Leonardo Schiavelli (LM Mirto)L’ultima gara della regular season davanti ai propri tifosi si è conclusa come le precedenti nove per l’LM Mirto, ossia con una vittoria: undici successi, un pari e una sconfitta è dunque lo score casalingo della compagine del presidente Salvino. Anche l’Enotria Five Soccer, pur mostrando segnali di reazione dopo la sconfitta interna con la Sensation, ha dovuto alzare bandiera bianca al cospetto dei padroni di casa, che proseguono così il loro testa a testa con il Traforo Spadafora Games per il quarto posto: decisivi saranno i 60’ finali del prossimo 7 aprile.
Pronti, via andava in scena la “solita” partenza ad handicap per Pace e compagni, con i catanzaresi che colpivano al 7’ grazie a capitan Brandonisio. Lo svantaggio dava la scossa ai padroni di casa, che pareggiavano i conti con De Vincenti e poi si portavano sul 3-1 grazie alla doppietta di Schiavelli, al rientro dopo uno stop di 2 mesi per infortunio e subito confermatosi un elemento importantissimo per mister Loria.
Nella ripresa l’Enotria Five Soccer si rifaceva sotto con Monterosso, così la partita diventava davvero avvincente ed equilibrata: i catanzaresi colpivano un palo con Chiaravalloti e una traversa con Fasolino, ma anche il Mirto aveva diverse ghiotte opportunità per realizzare il quarto gol, non finalizzandole.
Il match terminava così sul 3-2 tra gli applausi del pubblico presente per i propri beniamini.

SENSATION PROFUMERIE – GLS KROTON 8-7

Marcatori: pt G. Cremona (S), Minnella (S), Minnella (S), Gerace (K), G. Cremona (S); st Minnella (S), Tricoli (K), Totino (S), Gerace (K), Tricoli (K), G. Cremona (S), Gerace (K), G. Cremona (S), L. Martino (K), L. Martino (K)

Antonio Caffarelli (Lamezia Soccer)Antonio Caffarelli (Lamezia Soccer)ROGLIANESE – LAMEZIA SOCCER 2-10

Marcatori: pt Caffarelli, Iorno (R), Morelli, Caffarelli; st Gerbasi, Morelli, Deodato, Baglione, Crapella, Deodato, Cristaudo, Marsico (R)

Missione compiuta per la Lamezia Soccer, che espugna il PalaDeSiena di Rogliano e conquista la certezza matematica di disputare la prossima C1.
Le pantere orange la sbloccano subito con Caffarelli, ma una loro disattenzione consente a Iorno di impattare il risultato. Morelli firma il nuovo vantaggio per i suoi, Caffarelli triplica e da qui in poi gli ospiti non danno più modo agli avversari di rientrare in partita. Sul finale della prima frazione la Roglianese colpisce una traversa e nella ripresa rientra in campo subito col portiere di movimento, ma la Lamezia Soccer è implacabile nel punire quest’arma a doppio taglio, portandosi sul 7-1 grazie alle marcature dell’ex Gerbasi e di Morelli, Deodato e Baglione. Nei minuti successivi Caffarelli e compagni controllano con sicurezza il match e siglano altre tre reti con Crapella, Deodato e Cristaudo. Nella parte conclusiva del match arriva la rete del “veterano” Marsico per il definitivo 10-2.

CITTA’ DI COSENZA – AMANTEA 5-0

Marcatori: pt 7’ Potestio; st 35’, 37’ Franzè, 43’ C. Fortino, 47’ Pagliuso

cs amantea schieratecs amantea schierateRotondo e convincente successo per il Città di Cosenza sull’Amantea. Un successo che permette alla formazione di De Marchi di uscire dalla zona play-out e di portare a 11 punti il vantaggio proprio sui blucerchiati, penultimi in classifica: il destino di entrambe le contendenti si deciderà nei 60’ finali.
Quanto al match del PalaFerraro, i Lupi sono partiti subito forte, passando in vantaggio con Potestio, poi pur creando tanto, si sono dimostrati superficiali, soprattutto in fase di finalizzazione, così l’Amantea ha chiuso la prima frazione con uno svantaggio minimo, rimanendo così in partita.
Al rientro dagli spogliatoi, i rossoblu imprimevano la giusta accelerata grazie alla doppietta di Franzè nel giro di 2′ e alla rete di Cristian Fortino al 43′ sugli sviluppi di un calcio piazzato e per l’Amantea c’era ben poco da fare. Gli ospiti inserivano il portiere di movimento, ma AL 47′ il Cosenza rubava palla e con Pagliuso calava il pokerissimo. Nell’ultima parte del match c’era spazio per la splendida azione personale del giovanissimo Paolozzo, che fuggiva via in contropiede saltando secco l’uomo e si procurava il rigore che egli stesso calciava a lato. “Peccato – ha commentato a fine gara mister De Marchi – , sarebbe stato un giusto premio per un ragazzo che sta crescendo tanto e che tra l’altro fa ancora parte, insieme a Pagliuso, dei papabili componenti del roster della rappresentativa calabrese in vista del Torneo delle Regioni”.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA 25° GIORNATA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.