Mar. Gen 19th, 2021

E’ Sam Bennett il vincitore della settima tappa del Giro d’Italia 2018. Tappa svoltasi interamente in Calabria con partenza da Pizzo e traguardo a Praia a Mare per un totale di 159 km. Arrivo in volata che ha visto per la prima volta in questo Giro battuta la maglia ciclamino Elia Viviani. L’irlandese Bennett, compagno di squadra del campione del mondo Peter Sagan, ha sfruttato l’ottimo lavoro della Quick Step, sopravanzando negli ultimi 50 metri Viviani.

TAPPA DI PASSAGGIO

Settima tappa non particolarmente impegnativa che si è snodata essenzialmente lungo la strada a scorrimento veloce ss 18. L’unica asperità di giornata, dopo l’arrivo sull’Etna di ieri, è stata a Scalea ai 10 km dall’arrivo che ha fatto sì che i tre fuggitivi di giornata, Ballerini dell’Androni Giocattoli – Sidermec, Belkov della Katusha e Irizar Aramburu della Bahrain Merida venissero raggiunti.

VOLATONA BENNETT

Dai 10 ai 5 km su strada ampia ma con qualche galleria non illuminata le squadre non sono riuscite ad organizzarsi e così sul rettilineo finale di 1900 metri solo la Quick Step e la Lotto Soudal si erano organizzati con il treno ma alla fine sia Van Poppel che Viviani vengono beffati da Bennett negli ultimi 100 metri che prova l’ebbrezza della prima vittoria in un grande giro.

INVARIATA LA CLASSIFICA GENERALE

Giornata di riposo dunque per i big e per la maglia rosa Simon Yates, attesi domani dalla difficile tappa Praia a Mare – Montevergine di Mercogliano per il secondo arrivo in salita del Giro 2018.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.