Mar. Mag 18th, 2021

«Il Tribunale di Locri anche con riferimento al periodo in osservazione, ha dovuto affrontare, con le inadeguate risorse umane e materiali a disposizione, una situazione difficoltosa per numeri e qualità degli affari, in un contesto caratterizzato tra l’altro dalle distorsioni che evidentemente determina una capillare e soffocante presenza della ‘ndrangheta sul territorio».

 

È quanto scrive il presidente del Tribunale di Locri Rodolfo Palermo nel discorso inaugurale del nuovo anno giudiziario che si è tenuto sabato scorso nell’aula della Corte d’appello di Reggio Calabria.

gazzettadelsud.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.