Lun. Mag 17th, 2021

La venticinquesima giornata del campionato di Serie D girone I non arride al Bari che, fermato sull’1-1 casalingo dall’Acireale (vantaggio acese con Manfrè e pareggio dell’ex Latina Iadaresta su imbeccata di capitan Brienza espulso nel finale), è costretto a ridurre il gap con la Turris (anche se il vantaggio di nove lunghezze è un bottino più che rassicurante) corsara al Morreale Proto dove la Cittanovese di Zito, insolitamente sotto tono, si è arresa ai corallini andati in rete con Guarracino il cui indisturbato colpo di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, non ha lasciato scampo al bravo Cassalia.

La quarta e la quinta piazza (valevoli per gli ultimi due posti in ottica play off) vede in piena corsa il Marsala (caduto clamorosamente in casa contro l’Igea Virtus, rete di Sylla quasi allo scadere), il Gela (che blocca sul nulla di fatto il Roccella al Ninetto Muscolo), il Portici(che impatta 1-1 contro la Nocerina) e la Cittanovese. Crolla il Castrovillari (3-0 a San Cataldo firmato Gambino, Di Marco e Ficarrotta, e siciliani che, dopo Mascara e Milanesio, provano a ripartire dall’ex bandiera Alacqua) mentre la Palmese, impegnata nell’ostica trasferta contro il Troina, raccoglie un ottimo 1-1 con l’ex potentino Mistretta (al quinto sigillo stagionale) che risponde al vantaggio degli ennesi con un piazzato di Ferreira.

Ennesima battuta d’arresto per il Locri che, nonostante il provvisorio pareggio di De Marco, cede l’intera posta al Messina impostosi al Franco Scoglio 2-1. Peloritani momentaneamente fuori dal gruppone play out (che vede dentro Città di Messina, caduto in terra lucana contro il Rotonda che, sotto di due reti, si è imposto 4-2, Sancataldese, Locri e Roccella) mentre Rotonda e Igea Virtus, pur ancora attardate, in virtù dei preziosi successi ottenuti possono alimentare qualche flebile speranza di riagganciare il treno salvezza.

RCSPORT

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.