ATTESTATO D’ONORE DI ALFIERI DELLA REPUBBLICA AGLI ALUNNI DEL MAZZONE DI ROCCELLA. LA SODDISFAZIONE DELLA DIRIGENTE

413

Attestato d’Onore di ALFIERI della REPUBBILCA agli alunni del Mazzone.
Ancora una volta un riconoscimento pubblico porta in auge gli studenti dell’IIS MAZZONE di Roccella Ionica e riempie di orgoglio non solo la Scuola roccellese ma tutta la comunità: gli alunni della classe III AE (oggi VAE) dell’ITI Majorana sono stati insigniti dell’Attestato d’Onore di Alfieri della Repubblica, conferito dal Presidente Sergio Mattarella, con la seguente motivazione: “Costruttori di comunità, attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali. Modelli positivi di cittadinanza altruismo e creatività”.
Questo riconoscimento è riservato ai cittadini italiani che si sono distinti nel campo dello studio, della cultura, della scienza, dell’arte, dello sport, ma anche nel campo del volontariato; per avere adottato un comportamento ispirato all’ altruismo e alla solidarietà, tali cittadini hanno dato vita a modelli di comportamento esemplari.
L’attestato assegnato agli alunni della classe III Elettrotecnici (anno scolastico 2017/ 2018) è stato il beneficio per le azioni inclusive realizzate quotidianamente in ambito scolastico, azioni che hanno reso possibile la l’annullamento delle differenze tra membri di una comunità. Gli studenti insigniti hanno creato un modello positivo di cittadinanza e di vita, in cui l’inclusione, a dispetto di chi non ha fiducia nella sua fattibilità, è divenuta un fatto concreto.
Cosi ha commentato con commozione il Dirigente Scolastico dott.ssa Rosita Fiorenza: “Questa benemerenza è un grande onore per la nostra Scuola, ma soprattutto un grande onore per gli alunni e i docenti della classe, che si sono impegnati affinchè si realizzassero le condizioni per una vera inclusione. Essa è frutto di impegno e di condivisione, non è sempre facile riuscire a coinvolgere la classe, al contrario è cosa assai faticosa e questo è quindi un grande traguardo per tutta la comunità. Un ringraziamento in particolare va alla prof.ssa Filomena Ursino che è stata la prima a credere che l’inclusione è la chiave del successo non del singolo, ma di tutti coloro che la promuovono.”

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.