Ven. Apr 23rd, 2021

La Vibonese con una nota ufficiale ha commentato la costituzione dei gironi di Serie C che hanno visto l’esclusione del Rende dal ripescaggio in quanto i calabresi avrebbero presentato in ritardo la fideiussione. Ecco quanto scrive la Vibonese:

“Con estremo rammarico la U.S. Vibonese prende atto delle decisioni assunte quest’oggi dal Consiglio Federale. Ancora una volta si assiste attoniti ad una decisione che va contro ogni logica e che in un colpo solo chiude la strada a 4 società disposte a far parte della Serie C ed a mantenere in vita una serie di posti di lavoro. Dall’oggi al domani oltre 150 fra allenatori, calciatori, segretari, direttori sportivi e collaboratori rimangono senza squadra.

Sorprende e lascia stupiti, in merito, il comportamento tenuto dall’Associazione Allenatori e dal suo presidente. La stessa Vibonese, alla luce di quanto deciso oggi dal C.F., si ritrova costretta a dover mandare a casa quattro allenatori. E questo per colpa del loro presidente di categoria che, andando contro i suoi associati, è stato l’ago della bilancia.

E’ altresì assurda l’esclusione del Rende per un ritardo nella presentazione della fideiussione, quando nella stagione passata nessuno si è accorto che più squadre hanno giocato in assenza della stessa.
Sappiamo tutti cosa è successo in merito alla posizione del Messina e ad una fideiussione che abbiamo scoperto non esserci mai stata. Ma noi continuiamo a chiedere alla giustizia sportiva di esprimersi sulla mancata presentazione della fideiussione e loro continuano a rispondere che sono stati già sanzionati per la ritardata presentazione.
Prima o poi troveremo un giudice che capirà che dal primo febbraio non è stata MAI PRESENTATA!!!

La U.S. Vibonese oggi più che mai conferma di voler andare avanti nel proprio progetto, a prescindere dalla categoria, fermo restando che continuerà a seguire tutte le vie legali possibili. Quanto accaduto nell’ultimo periodo amareggia e sconforta ma, allo stesso tempo, il club troverà la forza per proseguire la propria attività.

Nei prossimi giorni, nel corso di una conferenza stampa, verranno comunicate le intenzioni della società e verrà espresso, dal presidente Caffo e dal dg Beccaria, il pensiero su quanto accaduto finora”.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.