STUDIO DI MICHELE MACRI’ SUL CLIMA DI SIDERNO

585

Una passione singolare quella del giovane sidernese, Michele Macrì, che annovera come suo hobby principale lo studio del clima locale. E, grazie ad accurati e prolungati studi, ha tracciato un interessante consuntivo di quello che è il clima di Siderno nelle varie stagioni dell’anno. Tutto, ovviamente, è da prendere con il beneficio d’inventario,ma vediamo, in sintesi, il suo report. Scontata la premessa che Siderno con i suoi 19.000 abitanti è il piu’ grande e popoloso centro della costa ionica da Reggio a Catanzaro, Macrì precisa che il centro cittadino è situato a 6 metri sul livello del mare, mentre il borgo antico (che dista solo 3 km dal centro citta’), si trova a 194 metri sul livello del mare. Secondo i suoi studi il clima è temperato. L’estate è calda ma discretamente ventilata dalla brezza di mare e l’inverno invece non è mai troppo freddo. Le precipitazioni si concentrano in autunno. Ecco l’analisi delle quattro stagioni: INVERNO- Le giornate invernali nei mesi di Dicembre,Gennaio e Febbraio hanno una temperatura compresa tra +5° e +15° e solo di rado di notte si sfiorano gli 0°; questo succede in caso di arrivo di aria fredda dall’est Europa. Nel centro cittadino sporadicamente, negli, anni si sono presentate lievi spolverate di neve e le ultime che si ricordano si sono verificate rispettivamente nel 1979, nel 1988, nel 1999 e per ultima quella del Gennaio 2017 (ovviamente nel borgo di Siderno Superiore situato a quasi 200 metri sul livello del mare le nevicate sono state piu’ consistenti che nella marina). PRIMAVERA – La primavera a Siderno (e nell’intera Locride) è una stagione di transizione e paradossalmente anche piu’ fredda dell’autunno specie a Marzo, mese dai connotati prettamente invernali. Di solito i +20° si raggiungono stabilmente nella seconda parte di Aprile. Infine dalla seconda decade di Maggio si intravedono i “sintomi” della bella stagione con temperature che anche nelle ore serali non scendono quasi mai sotto i +15°. ESTATE – Nel mese di Giugno e specificatamente a inizio mese ancora sono possibili gli “ultimi” scroscioni di pioggia che rendono le giornate non troppo calde. In concomitanza con il solstizio d’estate ha inizio la classica stagione calda delle regioni mediterranee che perdura sino a fine Agosto con temperature nella cittadina ionica stazionarie tra i +21° +23° della notte e i +29° +31° delle ore diurne con completa assenza di precipitazioni nel mese di Luglio. Con eventuali ondate di calore, a causa dell’anticiclone africano si possono raggiungere anche i +35° ma solitamente non per piu’ di 5\6 giorni all’anno. AUTUNNO – A Settembre le giornate sono ancora estive ma senza la canicola dei mesi precedenti; la sera il clima si attesta a inizio mese intorno ai +20°. La stagione autunnale entra nel vivo dal mese di Ottobre con i primi temporali e le forti piogge che nella zona di Siderno e in tutta la Calabria ionica hanno fatto registrare episodi alluvionali proprio in questo periodo dell’anno. In questa stagione sono rari gli episodi di freddo e solo da Novembre nelle ore notturne la temperature scende sino a +10°. Un buon vademecum, insomma,quello evidenziato dagli studi di Michele Macrì, che lo ha completato con i dati delle stazioni meteo piu’ vicine che confermano la “qualità” del clima locale che – è bene ricordarlo – potrebbe garantire una lunga stagione turistica.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.