SERIE D | LA CITTANOVESE DECOLLA LICATA COSTRETTO ALLA RESA

126

Autorete di Diaby sugli sviluppi di un corner

Sacrificio, concentrazione, agonismo e molta tattica: questi gli ingredienti della vittoria dei pianigiani su un avversario più forte sulla carta ma ridimensionato dai giallorossi in campo. Mister Ferraro ha costruito la tela per imbrigliare le bocche di fuoco dell’attacco siciliano e con le punte avversarie strette nella morsa di Neri, Cianci e Costa, supportati da Lavilla e Paviglianiti, il Licata è andato in confusione nella costruzione della manovra, dimostrandosi sterile in fase realizzativa. L’intensità nelle giocate e l’ordine mantenuto nella zona mediana ha consentito altresì ai pianigiani, anche quando costretti dalla pressione degli ospiti ad arretrare il baricentro, a limitare al minimo i pericoli nel corso dell’incontro. Tabellino alla mano, Latella non è stato chiamato a fare miracoli.

Primo tempo equilibrato: spezzare il gioco avversario è stata la priorità di entrambe le compagini, tanto che il primo brivido del match giungeva solo al 26′ con Civilleri; la conclusione di testa del gialloblù finiva nelle braccia di Latella. Nel momento di maggiore intensità degli ospiti i giallorossi al 28′ colpivano su azione d’angolo: difettosa l’uscita di Ingrassia, palla impattata da Diaby con un ginocchio, che causa l’autorete . Il Licata accusava lo svantaggio, diminuiva il ritmo e i padroni di casa amministravano la gara. Così pure per il primo quarto d’ora della ripresa. Poi, l’infortunio e l’uscita di scena di Tripicchio, il valore aggiunto della squadra, consentiva agli ospiti di guadagnare campo. Baricentro arretrato in casa pianigiana e maggiore spazio agli ospiti. Al 20′ Cassaro mandava alle stelle da buona posizione e al 38′ Lavilla anticipava sotto rete Sangiorgio: solo questi i veri pericoli creati dal Licata. Il caotico assedio dei siciliani nei minuti finali faceva saltare gli schemi e i padroni di casa riuscivano a difendere strenuamente la vittoria.

FLAVIA BRUZZESE – GAZZETTA DEL SUD

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.