“PER SOFFOCARE LE MAFIE CI VORREBBERO UNA VENTINA DI NICOLA GRATTERI”. LO HA DICHIARATO, AL VENERDÌ DI REPUBBLICA, IL MAGISTRATO CARLO MASTELLONI, COLUI CHE SCOPRÌ “GLADIO”

364

È andato in pensione a fine aprile, il famoso magistrato Carlo Mastelloni, ultimamente procuratore capo di Trieste ma, per trent’anni, alla Procura di Venezia, dove scoprì Gladio e indagò su tanti altri fatti oscuri della storia italiana. Sul “Venerdì di Repubblica”, in edicola oggi, tra le sue importanti e preziose, oltre che autorevoli, affermazioni, ve n’è una che inorgoglisce il popolo onesto calabrese. Carlo Mastelloni (per la cronaca fratello minore dell’attore Leopoldo), dichiara che: “Per soffocare le mafie, ci vorrebbero una ventina di Nicola Gratteri”. Costanza, competenza e tenacia sono le qualità del dr. Nicola Gratteri, Procuratore Antimafia di Catanzaro. Per il giudice Mastelloni, partenopeo doc, le uniche qualità in grado di demolire l’iceberg del crimine organizzato.

Il Magistrato Carlo Mastelloni


Il dottor Nicola Gratteri

Di G. Cavallo

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.